VALLE STURA Becco Alto dell’Ischiator (2996 m)

Perché fermarmi, perché?
Gli uccelli sono partiti in cerca di una direzione azzurra.
L’orizzonte è verticale,
L’orizzonte è verticale e il movimento: zampillante…

Forough Farrokhzad

Il Becco Alto dell’Ischiator, si trova sulla cresta di confine tra Francia e Italia, alla testata del vallone di Ischiator, valle laterale della Valle Stura. La montagna è idealmente delimitata da tre passi: la forcella d’Ischiator a sud, il passo Tres Puncias a nord-ovest, il passo Laris a nord-est. Vista da lontano, la vetta presenta una certa rassomiglianza con il Cervino.

 

NOTE TECNICHE

DISLIVELLO: +1400 circa

DIFFICOLTÀ: EE

TEMPO DI SALITA: 4 ore 

PERIODO CONSIGLIATO: autunno, estate

CARATTERISTICHE: L’intera montagna è costituita da gneiss biotitici e migmatitici, appartenenti al massiccio cristallino dell’Argentera.

TOPONIMO: La montagna è nota in Francia con il nome di grand cimon de Rabuons, con riferimento al sottostante circo montuoso di Rabuons, ornato dal grande lago omonimo, ben visibile dalla cima. Il nome italiano sembra derivare da una base prelatina, *ischia, con significato di luogo scivolosoSi pronuncia con l’accento sulla “o”: Ischiatòr.

DSC03665

PERCORSO

Oggi, ho solo la mattina libera. Mi lascio tentare dalla bellissima proposta di Cristina: il Becco Alto dell’Ischiator! Con noi ci sarà anche il suo cagnone alpinista Perseo.

Passiamo per il sentiero Whymper, passando vicino a una bellissima cascata.

DSC03668

DSC03672

In breve, raggiungiamo il rifugio Migliorero. Passiamo nei pressi del lago inferiore dell’Ischiator e seguiamo la traccia che sale tra pietre e cespugli sulla sinistra idrografica della valle.

DSC03680
Cristina e Perseo sul Lago Inferiore dell’Ischiator (2064m)

DSC03683

DSC03684
L’ Arnica montana è una pianta dalle proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche e antisettiche utile nel trattamento di dolori muscolari, traumi e infiammazioni
DSC03698
Laghi mediani dell’ischiator

Proseguiamo in ripida salita verso il passo di Laris (2757 m).

DSC03710
Perseo che contempla il paesaggio dal passo di Laris (2757 m)

Finalmente dal passo si intravede la nostra cima! Nel percorso c’è ancora un po’ di neve e decidiamo di indossare i ramponi.

DSC03714

Passato il nevaio, le tracce (tacche rosse) seguono un percorso diagonale verso sinistra, anche se Perseo troverà sempre vie alternative per la sua scalata!

DSC03719

Finalmente arriviamo sul Becco Alto dell’Ischiator (2996 m)! Lo spettacolo di cime è meraviglioso:  il Tenibres, la più alta cima della Valle Stura, il Corborant e i bellissimi laghi Rabuons e Cimon. 

DSC03735
Becco Alto dell’Ischiator (2996 m)
DSC03744
Corborant (3010 m)
DSC03745
lago Rabuons
DSC03739
Lago Chaffour e Lago Cimon
DSC03743.jpg
valle Stura
DSC03752
Cristina e Perseo si godono la cima

A coronare la cima ci pensa anche un bellissimo gipeto che vola sopra le nostre teste.

DSC03764

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close