27286460628_273fb0166b_o

Amo camminare.

Cammino  da sempre. Ogni volta che mi metto in cammino, corpo e mente si mettono in moto in un unico respiro che suona come un’antica musica rituale.

In questo blog, racconto le mie scorribande nel cuneese e oltre frontiera: – ferrate, escursionie di un giorno, long trip, e immancabilmente gli “holzwege”, i sentieri che non portano in nessun luogo.

Il titolo del sito, dall’opera del filosofo Martin Heidegger, Sentieri interrotti (Holzwege):

Holz è un’antica parola per dire bosco. Nel bosco ci sono sentieri che, sovente ricoperti di erbe, si interrompono improvvisamente nel fitto. Si chiamano Holzwege. Ognuno di essi procede per suo conto, ma nel medesimo bosco. L’uno sembra sovente l’altro: ma sembra soltanto. Legnaioli e guardaboschi li conoscono bene. Essi sanno che cosa significa trovarsi su un sentiero che, interrompendosi, svia.”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close