VALLE PESIO, Gias Soprano di Sestrera (1842m)

Il difficile non è raggiungere qualcosa, è liberarsi dalla condizione in cui si è.

Marguerite Duras

Traversata dal Vallone di Serpentera al Vallone di Sestrera, notevoli i paesaggi e i panorami, incluso quello sulla parete Nord del Marguareis, che si alternano lungo il cammino.

www.rifugiogarelli.com

NOTE TECNICHE

DISLIVELLO: +900m circa

DIFFICOLTÀ: E

TEMPO DI SALITA:  3,00 ore 

PERIODO CONSIGLIATO: autunno, inverno, estate, primavera

TOPONIMO: Il rifugio fu dedicato all’Avvocato Piero Garelli (1905-1945), presidente del Club Alpino di Mondovì e membro del Comitato di Liberazione Nazionale di Mondovì, morto nel Campo di concentramento di Mauthausen-Gusen.

fotopercorso_virtuale

PERCORSO

Da Chiusa Pesio si prosegue per la vallata fino alla Certosa di Pesio. Da qui si continua ancora per 2,5 km fino a pian del Gorre dove si lascia la macchina ed inizia l’itinerario a piedi.

Da Pian delle Gorre si prende la sterrata chiusa al traffico che si inoltra nel Vallone del Saut (o Vallone del Salto), in un bosco misto di latifoglie ed abeti bianchi.

47951156501_b825de1813_k

Superato il ponte in legno sul Rio Sestrera, arriviamo nei pressi del gias sottano di Sestrera (1341 m), dove si ha un primo approccio visivo del massiccio del Marguareis.

47951121357_72f5e38d6c_k
gias sottano di Sestrera (1331 m)

47951120892_7876deb10b_k

Con una marcia in leggera salita ci addentriamo tortuosamente in un nuovo boschetto di abeti.

47951163271_db84c1728d_k

47951162161_e7cde2b1f7_k

Iniziamo a sprofondare nella neve e calziamo le ciaspole, ma sprofondiamo ugualmente.

47951133923_b74b1705cb_k
il panorama è superbo
47951133048_4074d4d076_k
a sinistra spunta il rifugio Garelli e a destra il gias soprano di Sestrera (1847 m)
47951132203_b63a4aaf12_k
Gias soprano di Sestrera (1847 m) con le pareti nord del Marguareis (2651m)

Con qualche tornante si sale l’ampia displuviale che separa il Vallone di Serpentera dal Vallone di Sestrera e, con un semicerchio pianeggiante, si superano gli ennesimi due ruscelletti prima di arrivare all’ampio pianoro pascolivo sede del Gias soprano di Sestrera (1847 m).

47951130693_8124258c47_k
Gias soprano di Sestrera (1847 m)

Qui , volendo, si supera un centinaio di metri di dislivello per giungere al Rifugio Garelli (1966 m).

47951129213_074c9f1d1d_k
Rifugio Garelli (1966 m)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close