VALLE STURA Monte Pierassin (2761 m), laghi di Roburent

Il monte Pierassin, offre una vista panoramica ben dettagliata sul versante occidentale del Monte Oronaye (3100m). L’itinerario d’accesso è particolarmente attraente perché ci permette di osservare ben tre laghi di notevole bellezza. 

NOTE TECNICHE

DISLIVELLO: circa 1100

DIFFICOLTA’: E

TEMPO DI SALITA: 3.35 ore

PERIODO CONSIGLIATO: Primavera, estate, autunno

CARATTERISTICHE: La cima si compone di roccia sedimentaria, marmi dell’Eocene.

TOPONIMO: Pierassin o Peyrassin è una voce riconducibile al provenzale pèiro (pietra) e quindi, per estensione, indica un territorio pietroso.

 

PERCORSO

Vicino alla chiesetta di Argentera (1684m) inizia il nostro percorso che sale verso nordest alle spalle dell’abitato. Poi raggiunge il costone che si protende tra la Valle Stura e il Vallone di Roburent, presso la distesa denominata “Tinetta” (2026m).

Il sentiero svolta a sinistra e affianca il rio Roburent fino a raggiungere il primo lago, ovvero il lago inferiore di Roburent (2330m). 

Lago inferiore di Roburent (2330m)

Ci accompagna un gregge con il suo pastore che rende ancora più bello questo paesaggio.

Dopo poco incontriamo anche il secondo lago, il lago mediano di Roburent (2360m).

Lago mediano di Roburent (2360m)

Le famose trune, i ricoveri militari.

Superati i due laghi il sentiero percorre un valloncello erboso fino a sbucare sulla grande conca superiore, ove appare il lago superiore di Roburent (2426m), molto suggestivo ma maggiormente frequentato per il facile accesso dalla parte francese. (Colle della Maddalena)

Lago superiore di Roburent (2426m)

Si affianca il lago e superati i ricoveri militari, si raggiunge il Colle di Roburent, lo spartiacque principale tra Stura e Ubayette.

Colle di Roburent (2495m)

Dal colle è possibile osservare il termine di confine in pietra del 1823 con la Croce Sabauda e il Giglio di Francia.

Giglio di Francia e Croce Sabauda 

L’itinerario prosegue verso sinistra, con un traversone diagonale verso ponente su china di sfasciumi.

 Sguardo verso il Lago superiore di Roburent

Oronaye (3100m) in primissimo piano

Si superano facilmente roccette e detriti e si raggiunge la punta di Roburent (2628m).

Da questo punto si segue il bellissimo crestone, salendo l’ampio pendio fino ad arrivare alla cima del Monte Pierassin (2761m).

 Ultimo crestone prima della cima Pierassin (2761m)

Ottima vista sul Monte Oronaye (3100m).

 Lago dell’Oronaye e Oronaye

 Cima Pierassin con vista Oronaye

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close